Hammamet

Hammamet ★★★

Il film ondeggia in modo fin troppo scostante tra qualità e mediocrità da fiction della Rai,tenuto insieme da un Favino così brillante e toccante da superare anche un trucco non all’altezza (almeno nei primi 30 minuti,poi l’occhio si abitua). Amelio fa un film non-politico,non fa nomi (letteralmente) ma riflette lateralmente su scandali e controversie per raccontare il Craxi uomo vicino alla fine, ed effettivamente ci sono momenti di grandezza sia visiva che narrativa, ma sono meno di quanto mi aspettassi. Imbarazzante il cast di supporto,tranne un paio di illustrissimi camei. Prima o poi una prima delusione doveva arrivare anche quest’anno.