• Ambulance

    Ambulance

    Si, serve un'ambulanza urgentemente perchė il cinema d'azione americano è in fin di vita.

    Mio dio, cosa posso dire di questa irreprensibile pentolaccia di merda che è l'ultima "fatica" di Bay?

    Mi chiedo genuinamente come sia possibile buttare milioni per un film girato e montato così male. Non c'è un secondo in cui la cinepresa non sia in movimento. Ma non un bel movimento. Le inquadrature non durano più di due secondi. È tutto un drone in picchiata, un girare…

  • Rebel Without a Cause

    Rebel Without a Cause

    I maschi guideranno fino all'orlo del dirupo piuttosto che andare in terapia.

  • Enter the Void

    Enter the Void

    Quando metti giù schiacci escher?

  • Encanto

    Encanto

    Sono stato in tribunale oggi. La mia richiesta per un'ordinanza restrittiva nei confronti di Lin-Manuel Miranda è stata accolta.

  • The Hand of God

    The Hand of God

    Ma è mai possibile che 'sta città nun te fa veni' in mente niente 'a raccuntà? Insomma, Schisa, 'a tieni coccosa 'a ricere? O si' nu strunz' come a tutti quant gli altri? 'A tieni'na cosa da raccontà?

    ∙ Preferiti 2021: boxd.it/eJ5t0
    ∙ Paolo Sorrentino: boxd.it/eJ5Xu

    Dietro una storia importante c’è sempre il tempo.

    Il tempo per capire come scriverla, individuare il tono giusto, scegliere dove ambientarla ma più di tutto, per trovare il coraggio sufficiente di regalarla al mondo…

  • mid90s

    mid90s

    mid90s mi è piaciuto per ovvie ragioni: Sunny Suljic, i '90 che ho trascorso seduto davanti ad un Telefunken a tubo catodico che proiettava l'ottimo palinsesto Fininvest e, non meno importante, il rap in cassetta.

    E poi la nostalgia per gli anni '90 è totalmente giustificata. Sono stati senza alcun dubbio il punto più alto della storia dell'umanità. Anche più del Rinascimento, dei ruggenti anni '20 e del Sacro Romano Impero al suo massimo splendore. Chi se ne frega dell'Uomo…

  • Johnny Guitar

    Johnny Guitar

    Anti-establishment, femminista alla radice e pregno di tensione sessuale. Dev'essere solo per ragioni di marketing che non è uscito con il titolo di "Vienna", anche se a pensarci bene questa ambiguità è piuttosto significativa. Superba, meravigliosa Joan Crawford, non nel suo film migliore (Baby Jane, naturalmente!) ma nessuno come la regina assoluta del set può tenere tutti questi maschi in pugno.

    Per quanto riguarda il compartimento maschile, la situazione è tragica. Uomini senza pistola nella fondina, adulti che si fanno…

  • The Sword of Doom

    The Sword of Doom

    Mi affezionai a Tatsuya Nakadai grazie al suo epico arc du personnage ne La Trilogia della Condizione Umana di Kobayashi, una parte talmente perfetta da farmi dubitare su chi fosse il mio giapponese preferito tra lui e Mifune.

    Seppure entrambi abbiano stravolto completamente il ruolo del samurai e Mifune incorporasse un certo livello di follia nel suo personaggio, quest'ultimo ha sempre avuto una certa energia teatrale, che concessa o meno da Kurosawa nella sua rigida direzione mi ha sempre fatto…

  • Arrival

    Arrival

    Uno dei film di tutti i tempi.

  • The Silence of the Hams

    The Silence of the Hams

    Ezio Greggio alla regia si dimostra abilissimo. Questo è un cult ingiustamente sottovalutato e chi dice il contrario ha perfettamente ragione.

  • Christmas Vacation '90

    Christmas Vacation '90

    Una sola, imperdonabile colpa: insinuare che Andrea Roncato fosse un playboy.

  • Slave of the Cannibal God

    Slave of the Cannibal God

    Ursula Andress in modalità dea. Stacy Keach con il labbro leporino. Claudio Cassinelli con il capello bagnaticcio sulla nuca.

    Mi spiace per Deodato ma questo è il cannibal movie definitivo.